Ambrosio, Antonella; Striano, Maura: Teaching Diplomatics with New Technologies: a Possible Path

Posted by GV in Contemporary Diplomatics, Paper, Proposals |

Can we project a Learning Environment for Diplomatics by using new technologies, in order that it could be more effective than in the past traditional way of teaching usual in the lecture rooms? Our proposal aims to answer this question intermixing a typical Pedagogical approach to a Diplomatics one through some experiences we have been carrying out at the University of Naples Federico II.  We will focus on how to use a moodle platform,Rete@ccessibile) and the EditMOM tool online at the website Monasterium.net (http://www.monasterium.net).  Rete@ccessibile was successfully experienced in different University courses regarding various subjects and its first goal is to allow full access to every students, paying particular attention to students with (motor, communication, etc.) disability.   It aims to be a sort of virtual learning environment but also a place of social interaction and where teachers and students can exchange experiences. EditMOM has a great Diplomatics learning potential which has been experiencing in the last few years during some University courses dedicated to this subject. We analyze the opportunity and the effectiveness to use them for the first time within a Diplomatics course by emphasizing their being complementary.(http://www.firbreteaccessibile.it

***

Insegnare la diplomatica con le nuove tecnologie. Uno dei percorsi possibili

È possibile progettare un ambiente di apprendimento per la Diplomatica, utilizzando le nuove tecnologie, in modo che risulti più efficace rispetto alle tradizionali lezioni tenute di consueto nelle aule universitarie? Per rispondere a questo interrogativo, intrecciando un approccio proprio della Pedagogia speciale e uno strettamente diplomatistico, presenteremo un esempio concreto, ovvero alcune esperienze didattiche, effettuate negli anni scorsi e tuttora in corso, presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Si porrà l’attenzione, in particolare, sull’utilizzo di una piattaforma moodle, Rete@ccessibile (http://www.firbreteaccessibile.it) e di un tool, EditMOM, presente sul portale Monasterium.net (http://www.monasterium.net). Rete@ccessibile è stata sperimentata con successo in corsi universitari riguardanti varie discipline ed ha come obiettivo primario la piena accessibilità, essendo rivolta a tutti gli studenti universitari, con una particolare attenzione alla disabilità (motoria, comunicativa, ecc). Essa mira a proporsi non solo come un ambiente virtuale di apprendimento ma anche come luogo di scambio di esperienze e di interazione sociale. EditMOM possiede interessanti potenzialità didattiche per la Diplomatica, esperite già negli ultimi anni presso alcuni corsi universitari dedicati alla disciplina. Si analizzerà dunque l’opportunità e l’efficacia di utilizzarli per la prima volta, mettendone in rilievo la complementarietà, nell’ambito di un corso di Diplomatica.

Dott.ssa Antonella Ambrosio
Dipartimento di discipline storiche
Università degli Studi  Federico II di Napoli
eMail: antonella.ambrosio@unina.it

Prof.ssa Maura Striano
Dipartimento di Teorie e metodi delle Scienze Umane e Sociali
Università degli Studi  Federico II di Napoli
eMail: maura.striano@unina.it

Comments are closed.